Lunedi' 25 Settembre 2017


COLF & BADANTI: SETTORE IN CONTINUO AUMENTO.


Cresce in Italia il numero di  collaboratori domestici (colf & badanti): dal 2007 ad oggi, infatti,  si è registrato un aumento del 42% dei lavoratori assunti regolarmente, è quanto ha certificato la ricerca della fondazione  Leone Moressa  in collaborazione con Domina.

Sebbene nell’ultimo anno  ci sia stato  un lieve calo, nel periodo complessivo analizzato (2006 – 2015) è raddoppiato il numero di lavoratori domestici assunti regolarmente sulla base di elaborazioni dei dati trasmessi dall’Inps.

In particolare nel 2015 sono stati assunti regolarmente 886mila lavoratori domestici, l’andamento però è stato scostante  poiché influenzato da misure amministrative e normative, come la sanatoria del 2012. Nel complesso il periodo più proficuo è stato il triennio 2006 – 2009 che ha visto un aumento del 105%.

Secondo tali dati, si è calcolato che la spesa delle famiglie nel settore domestico è stata di circa 7 miliardi, di cui 947 milioni interesserebbero i contributi versati allo Stato e 416 milioni si riferirebbero al TFR e considerando il numero di lavoratori in nero, il volume d’affari potrebbe raddoppiare.

È da evidenziare, infine, che secondo le stime di questa ricerca e calcolando il progressivo invecchiamento della popolazione ,  il settore del lavoro domestico subirà nel giro di qualche anno un sensibile aumento di circa 25,5 %.

                                                                                                                                                             Segreteria Nazionale

                                                                                                                                                                   ASNALI - COLF



Contatti | Privacy | Cookies

As.N.A.L.I. Associazione Nazionale Autonoma Liberi Imprenditori - Via Santa Croce in Gerusalemme, 67 00185 Roma
telefono Tel. 06.77208498 - 06.70490103 - fax 06.77254218 | info@asnali.org - sicurezza@asnali.org